Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

O’ scuru o’ scuru. L'Etna Rosso tra arte e poesia

Scritto da 100vino • Lunedì, 28 dicembre 2009 • Categoria: Vino rosso


L' O’ scuru o’ scuru nasce nel profondo sud italiano, sulle pendici dell'Etna, da vitigni Nerello Mascalese (80%) ed il Nerello Cappuccio (20%).

La declinazione di questo vino rosso viene prodotto da una giovane azienda vitivinicola - Al-Cantàra - che in poco tempo ha saputo affermarsi sul mercato sia per il connubio, unico e prezioso nel suo genere, tra uva, versi e pastelli, sia per la qualità dei vini, riconosciuta con alcuni premi di portata nazionale e internazionale: fra questi il Vinitaly e la Douja D’or nel 2008, nonché Pramaggiore e la selezione del Sindaco nel 2009.

L' O’ scuru o’ scuru non è solo un vino fine a se stesso, ma è frutto di un progetto.
Il nome della giovane azienda, portata avanti da Pucci Giuffrida, ha un nome cercato, studiato, voluto, pieno di significato e di allegoria.
“al-cantàra” in arabo significa “ponte”: ed è proprio come un ponte che Giuffrida ha voluto unire elementi storici della terra siciliana in un sottile collegare fra loro arte, vino e poesia.

Per chi conosce le opere di Nino Martoglio, cui i vini di questa azienda vitivinicola si ispirano, sa che i suoi versi ricreano sapientemente l’atmosfera elegante e raffinata, con una dovizia di particolari dove il sapore emerge in chiave figurativa.

E così, ad esempio, “O’ scuru o’scuru” è la silloge di sonetti siciliani sulla “maffia” – trattata chiaramente in chiave nient’affatto elogiativa o encomiastica – diventando il nome di un rosso DOC, sulla cui etichetta è rappresentato l’ambiente tipico delle osterie siciliane di qualche tempo addietro, colori cupi, avventore con bottiglia in una mano, penna d’oca nell’altra, intento a scrivere qualcosa sotto la fioca luce di una candela.

Ma torniamo al vino “O’ scuru o’scuru”.


Questo vino rosso DOC nasce in una valle tra la catena montuosa dei Nebrodi e il vulcano.

Il vigneto - i cui ceppi hanno circa 40 anni e sono coltivati ad alberello nel rispetto della qualità e del territorio - è posizionato nella parte nord del vulcano ad una altitudine di 750 metri. Il terreno su cui cresce è tipicamente vulcanico, ricco di minerali e con molta struttura. La densità dell'impianto prevede circa 8.200 ceppi per ettaro.

L’uva raccolta manualmente viene portata ai vinificatori in acciaio con piccole ceste dove avviene la fermentazione alcolica per circa una decina di giorni ad una temperatura tra i 26 e i 28 gradi. Finita questa prima fase, il raccolto viene ancora lasciata per circa una settimana affinché il futuro vino assuma una notevole struttura strappata dalla buccia e dai vinaccioli che nel frattempo sono andati a fondo.

Il vino ottenuto viene introdotto in botti di rovere di 220 litri dove viene fatto maturare attraverso la fermentazione malolattica spontanea, grazie alla quale generalmente si ottengono vini più morbido ed equilibrati, maggiormente persistenti, più ricchi di corpo (per via della concentrazione dei polisaccaridi) e con profumi più fini.

Nelle barriques, il vino rimane per sei mesi affinando sul feccino nobile. Dopo uno o più anni di affinamento in recipienti di acciaio il vino va imbottigliato.

Il vino ottenuto è rosso di grande levatura che migliora nel tempo.
Riempiendo il calice, il vino si presenta di un rosso porpora intenso con riflessi violacei. Sulle pareti del calice si presentano archi fitti e intensi.

Lo si può abbinare con eleganti bolliti, arrosti di carni rosse, selvaggina, formaggi freschi (primo sale e provola dei Nebrodi).
Lo si può bere subito o si può attendere 5-7 anni affinché invecchi in bottiglia.
La produzione annua è di circa 5.000 bottiglie. La prima annata è quella del 2005, seguita dal 2006 e dal 2007.

La sua gradazione alcolica è tra i 13 e i 14 % vol, l'acidità totale è pari a 5,8, il PH, 3,4

Link: O’ scuru o’ scuru di Al-Cantàra

Foto di Daniela D'Arrigo.

3193 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA