Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

Vino: spesi 1,2 miliardi per acquisti in cantina

Scritto da 100vino • Lunedì, 7 giugno 2010 • Categoria: Mercati e Tendenze


Con una spesa di 1,2 miliardi di euro crescono gli acquisti in cantina in Italia dove sono presenti ben 21.624 aziende agricole che offrono direttamente ai consumatori uno dei 498 vini a denominazione di origine controllata (Doc), controllata e garantita (Docg) e a indicazione geografica tipica (320 vini Doc, 41 Docg e 137 Igt). E' quanto emerge da uno studio della Coldiretti in occasione della manifestazione “Cantine Aperte” promossa dal Movimento Turismo del Vino.

Acquistare direttamente in cantina è una opportunità per i consumatori che possono così risparmiare e garantirsi acquisti sicuri e di qualità, ma anche una occasione per le imprese agricole che possono vendere senza intermediazioni e far conoscere direttamente le caratteristiche e il lavoro necessario per realizzare una specialità territoriale unica ed inimitabile.

Secondo l’ultimo rapporto dell’Osservatorio Coldiretti - Agri2000 sulla vendita diretta i bianchi e rossi Made in Italy sono al primo posto tra i prodotti acquistati nelle aziende agricole e nei mercati degli agricoltori, personalmente o attraverso i gruppi di acquisto solidale, superando abbondantemente ortofrutta e formaggi.
La tendenza di crescita è favorita dal fatto che l'Italia è l'unico Paese al mondo a poter offrire una grande varietà dei percorsi turistici legati all'enogastronomia con 142 strade dei vini e dei sapori lungo le quali assaporare il nettare di bacco, oltre a più di diciottomila agriturismi.

Nella classifica delle Regioni predomina però la Toscana, con 4.876 produttori (il 22 per cento del totale nazionale), davanti a Piemonte (3.738), Veneto (2.560), Emilia Romagna (2.489) e Sicilia (1.926).


E non mancano le esperienze innovative di commercializzazione e non solo. Il nettare di Bacco viene anche utilizzato per trattamenti di benessere, come nel caso della vinoterapia.
Dai bagni nel vino agli impacchi di uva nera, fino allo scrub col mosto d’uva, sono sempre più le proposte che agriturismi e resort del vino offrono per tonificare il corpo e rilassare la mente.

“La vendita diretta è una opportunità per il Paese con un aumento della concorrenza che va a beneficio delle imprese agricole e dei consumatori che possono così garantirsi acquisti sicuri e di qualità al giusto prezzo”

afferma il presidente della Coldiretti Sergio Marini nel sottolineare che

“è anche una occasione per far conoscere e divulgare i veri sapori della tradizione italiana, per poterli riconoscere in tutte le altre forme di vendita senza cadere nell'inganno del falso made in Italy”.

Si tratta di un tassello importante del nostro progetto per una filiera agricola tutta italiana perchè con il coinvolgimento dei mercati di Campagna Amica, Consorzi Agrari, cooperative, agriturismi e imprese, punta a far arrivare sul mercato prodotti al cento per cento italiani direttamente dagli imprenditori agricoli.

L’ACQUISTO DEL VINO IN CANTINA PER REGIONE  

Aziende di vendita diretta del vino

% su totale aziende italiane vendita diretta vino

Piemonte

3738

17

Val d'Aosta

73

1

Liguria

483

2

Lombardia

1697

8

Veneto

2560

11

Trentino-A.A.

406

2

Friuli-V.Giulia

299

1

E. Romagna

2489

11

Toscana

4876

22

Marche

850

4

Umbria

170

1

Lazio

259

1

Abruzzo

348

2

Molise

287

1

Campania

352

2

Puglia

134

1

Basilicata

285

1

Calabria

48

1

Sicilia

1926

9

Sardegna

344

2

Italia

21624

100

Fonte: Elaborazioni Coldiretti/Agri2000

3348 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

0 Trackbacks

  1. Nessun Trackbacks

0 Commenti

Mostra commenti (Cronologicamente | Per argomento)
  1. Nessun commento

Aggiungi Commento


Enclosing asterisks marks text as bold (*word*), underscore are made via _word_.
Standard emoticons like :-) and ;-) are converted to images.
E-Mail addresses will not be displayed and will only be used for E-Mail notifications.
To leave a comment you must approve it via e-mail, which will be sent to your address after submission.

To prevent automated Bots from commentspamming, please enter the string you see in the image below in the appropriate input box. Your comment will only be submitted if the strings match. Please ensure that your browser supports and accepts cookies, or your comment cannot be verified correctly.
CAPTCHA