Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

Arriva il metodo per svelare la genuinità dei vini bianchi e rossi

Scritto da 100vino • Martedì, 19 ottobre 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino e tecnologia

Dal Politecnico di Milano arriva il metodo per svelare la genuinità dei vini bianchi e rossi e delle bevande alcoliche in generale.
Lo studio condotto dai ricercatori ha permesso di “visualizzare” per la prima volta la catena proteomica delle bevande alcoliche, in particolare dei vini bianchi e rossi e di stabilire così se il liquido è stato trattato.

Alcuni additivi proteici come la caseina bovina e l’ovalbumina, ad esempio, permettono di eliminare le proteine presenti nell’uva e le sostanze di natura polifenolica, responsabili della formazione di precipitati, attraverso la pratica del collaggio o chiarificazione.

L’aggiunta al prodotto di additivi proteici produce un processo di sedimentazione delle proteine residue dell’acino d’uva e delle sostanze coloranti colloidali instabili.
Questa “gelatina” viene eliminata filtrando la bevanda che così si conserva per anni senza segni di degrado, residui sul fondo e torbidità.


>>Continua a leggere "Arriva il metodo per svelare la genuinità dei vini bianchi e rossi"

11137 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

COME VA CONSERVATA UNA BOTTIGLIA DI VINO?

Scritto da Eva di Pretoro • Martedì, 26 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino e tecnologia
Per consentire ai vini di sviluppare pienamente il proprio potenziale bisogna avere una certa attenzione verso le bottiglie, in poche parole, come e dove vanno posizionate?
Le bottiglie vanno sempre coricate, in un luogo dove la temperatura sia fresca con una buona umidità, al buio e lontano da vibrazioni.

Ogni vino, in base alle proprie caratteristiche (leggero, strutturato, giovane, ricco di carattere) va conservato in un certo modo, ma in linea massima le regole sono le stesse per tutte le tipologie.

Il parametro più importante per una buona conservazione è sicuramente la Temperatura: deve essere bassa e soprattutto costante perchè forti e ripetute oscillazioni di temperatura disturbano il vino e in certi casi lo rovinano del tutto.

I valori di riferimento sono 12-14 gradi per i bianchi e 16-18 per i rossi.
Nei casi di vini di buona struttura (come ad esempio vini maturati nel legno), si possono raggiungere anche i 15-16 per i bianchi e 18-20 gradi per i rossi .
Se si ha una cantina dove la temperatura passa in modo progressivo da 11 gradi a 20 gradi durante l'anno non c'è nulla da temere per le proprie bottiglie a patto che nn scenda mai sotto i 7 e non superi mai i 25 gradi perchè si rischierebbe la decomposizione o comunque la perdita totale della qualità del vino.


>>Continua a leggere "COME VA CONSERVATA UNA BOTTIGLIA DI VINO?"

23625 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Vinturi Decanter. Il design entra nella decantazione veloce

Scritto da 100vino • Domenica, 20 dicembre 2009 • Commenti 2 • Categoria: Vino e tecnologia

Non a tutti piacerà l'idea, in quanto l'arte della decantazione ha bisogno di tempo, lentezza e ritualità. Ma ai tempi d'oggi, dove il tempo è il bene più scarso, l'idea del Venturi Decanter potrebbe piacere ad altri.

Di fatto il vino, prima di essere bevuto, ha bisogno di essere arieggiato, ha bisogno di respirare affinchè meglio si possa degustare il suo aroma e i suoi sapori.

L'azienda californiana Vinturi propone un decanter eslusivo, con un design molto particolare e raffinato, studiato e concepito per dotare il vino (in modo diverso qualora si tratti di bianco o rosso) di quell'ossigenazione sufficiente prima di essere sorseggiato.


>>Continua a leggere "Vinturi Decanter. Il design entra nella decantazione veloce"

35644 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Con un "elettrochoc" il vino diventa d'annata

Scritto da Ciro Iodice • Lunedì, 22 dicembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Vino e tecnologia

“Buon vino fa buon sangue” dice un antico proverbio ma - se per buono si intende un vino invecchiato - da oggi in poi bisognerà stare molto attenti alle “cineserie” che promettono un processo di invecchiamento in pochi minuti.

Per bere un bicchiere di buon vino rosso, dal gusto intenso e dall'aroma inebriante, bisogna aspettare, a volte anche 20 anni.

Ma ora un'equipe universitaria di Guangzhou, nel sud della Cina, ha trovato un metodo per trasformare in poco tempo il vino giovane ancora grezzo, in ottimo vino d'annata usando i campi elettrici.

Per ottenere questo risultato i ricercatori hanno pompato il vino in un tubo collegato agli estremi a due elettrodi di titanio, fornendo corrente a frequenza alternata con un alto voltaggio.

Per il test sono stati scelti tre cabernet sauvignon, vecchi tre mesi, del maggior produttore cinese, che sono stati poi sottoposti a campi elettrici per uno, tre o otto minuti.

Il risultato migliore si è ottenuto dopo 3 minuti a 600 volt per centimetro: il vino è rimasto ben bilanciato e armonioso, con il profumo di un vino d'annata e lasciando ancora riconoscibile l'aroma del cabernet sauvignon.

Vino d'annata con elettrochoc su TamTam
2949 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Le aste di eBay su vino e gastronomia che scadono tra un'ora

Scritto da Ciro Iodice • Martedì, 2 dicembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Vino, Vino e tecnologia
Sul mio sito personale (www.ciroiodice.com) ho creato un'applicazione web che permette di monitorare le aste di eBay ferme a meno di un euro e che scadono entro un'ora, AGGIORNATE IN TEMPO REALE!

Una delle sezioni consultabili è dedicata a "Vino e gastronomia".

Per essere aggiornati in tempo reale, basta tenere la pagina aperta nel vostro browser (Internet Explorer, Mozilla firefox, Opera, Safari) ed essa verrà ricaricata automaticamente ogni minuto.

Se nel frattempo qualcuno avrà piazzato un'offerta e l'asta sarà a più di un euro, l'inserzione non sarà più visibile sul mio sito ma dovrete seguirla (se vi interessa ancora) direttamente su eBay.

Ma la dritta l'avrete avuta!...

Il link http://www.ciroiodice.com/ebay/arg-Vini+e+gastronomia.html via ciroiodice.com
3281 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Una caraffa differente

Scritto da Ciro Iodice • Mercoledì, 19 novembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Vino e tecnologia
La buona, vecchia e cara Europa non si smentisce mai.

Una designer svedese, Matilda Sundén Ringnér, ha progettato un innovativo oggetto per la mescita del vino: RainMan.

Si tratta di una caraffa in vetro, di forma vagamente conico-cilindrica, aperta alla sommità e munita, sulla parete laterale, di un ugello multiforo (un po' come quello della doccia) . L'apertura in alto serve, evidentemente, per versarci il vino, mentre l'apertura laterale per servirlo alla mescita.

E' chiaro che si tratta di un oggetto di design, innanzitutto, vista la pulizia delle forme, la trasparenza e l'oggettiva bellezza. Ma è anche strumentale alla decantazione e all'ossigenazione del vino - qualora richiesto.

Infatti...


>>Continua a leggere "Una caraffa differente"

4158 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il vino rosso contro ulcera e mal di stomaco?

Scritto da Ciro Iodice • Sabato, 15 novembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Vino e tecnologia, Vino rosso fermo

Su Dimagrisci Informato è riportata la notizia che, secondo uno studio dell'Università di Siena, un consumo moderato di vino rosso ha effetti benefici nei confronti dell'Elicobacter Pylori, ed in particolare i vini siciliani.

Una ricerca dell’Università di Siena commissionata dall'Associazione Nazionale Città del Vino conferma che il vino rosso, consumato in quantità moderata, ha effetti benefici sulla salute.
Analizzando 13 vini provenienti da diverse regioni italiane i ricercatori del dipartimento di Scienze ambientali dell’Ateneo si sono concentrati sugli effetti contro l’Helicobacter pylori, il principale patogeno della mucosa gastrica, e contro i radicali liberi: i risultati dello studio dimostrano che tutti i vini testati sono attivi contro l’Helicobacter, batterio che provoca ulcere e che è fattore di rischio di carcinoma e linfoma gastrico.


>>Continua a leggere "Il vino rosso contro ulcera e mal di stomaco?"

8059 hits
Tags:
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

l' e-tongue, la lingua elettronica non sostituirà il sommelier

Scritto da Ciro Iodice • Lunedì, 1 settembre 2008 • Commenti 0 • Categoria: Vino e tecnologia
"Sono a favore dell'innovazione e della tecnologia e un apparecchio come la 'lingua elettronica' potrebbe rappresentare uno strumento di aiuto per chi non ha la possibilita' di interpellare un esperto e ricevere consigli".

E' il commento di Terenzio Medri, Presidente dell'Associazione Italiana Sommeliers, alla notizia di un nuovo strumento in grado di distinguere tra annate e vitigni.
"Di certo pero' - aggiunge Medri - tutto questo non puo' prescindere dalla figura del sommelier, che con la sua professionalita' e le sue competenze resta insostituibile da qualsiasi mezzo tecnologico.
La cultura, la sensibilita', l'esperienza, la comunicazione del sommelier non potranno mai essere riprodotte da una macchina".


C'è da credergli, ma alla NASA stanno sperimentando anche l'e-nose, il naso elettronico...

Sommelier elettronici su AGI news
2447 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!