Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

LAMBERTI "DIECI" : VINO LEGGERO NATURALMENTE

Scritto da Eva di Pretoro • Sabato, 6 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino bianco

Si chiama “Dieci”, il nuovo brand di Lamberti, cantina veronese del Gruppo Italiano Vini,  ha lanciato due nuove tipologie di vino, Chardonnay e Rosè, che, grazie alla particolare esposizione dei vigneti, alla vendemmia anticipata, al processo di vinificazione, l’utilizzo di lieviti particolari durante la vinificazione, permettono di ottenere questo vino “naturalmente leggero” sia nel contenuto alcolico (solo 10 gradi), che nella quantità di calorie (meno di 65 calorie per bicchiere).

in più Lamberti propone la linea "Prima Luna" Early Harvest, anche qui la vendemmia è anticipata rispetto alla naturale epoca di maturazione delle uve che compongono questo nuovo vino. L’uva non eccessivamente matura è più acida e ha minor contenuto zuccherino che quindi si trasforma in minor contenuto alcolico naturalmente.


>>Continua a leggere "LAMBERTI "DIECI" : VINO LEGGERO NATURALMENTE"

10403 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

TUMORI: VINO A BASSA GRADAZIONE ALCOLICA RIDUCE I RISCHI

Scritto da Eva di Pretoro • Martedì, 19 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze

Londra - Bere vino con una minore gradazione alcolica puo' ridurre il rischio di cancro al seno e all'intestino.

E' il consiglio che il World Cancer Research Fund ha dato agli appassionati bevitori di tutto il mondo.

Secondo i dati dell'organizzazione, infatti, bere vino a 10 gradi invece che i piu' comuni vini a 12 o 14 gradi permette di ridurre del 7 per cento il rischio di cancro.
''Centinaia di casi potrebbero essere evitati se solo si passasse ad una gradazione alcolica minore. Per ogni 100 persone che rinunciano al vino troppo alcolico, 5 svilupperanno cancro agli intestini invece che 6'', hanno dichiarato i portavoce del World Cancer Research Fund. ''Dal punto di vista della prevenzione sappiamo che non bere affatto è la cosa migliore'', ha detto Rachel Thompson, Science Programme Manager dell'organizzazione.
 


>>Continua a leggere "TUMORI: VINO A BASSA GRADAZIONE ALCOLICA RIDUCE I RISCHI"

10621 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

LONDRA: ARRIVA IL SOSTITUTO ARTIFICIALE DELL'ALCOL

Scritto da Eva di Pretoro • Sabato, 9 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze

Per tutti gli amanti del bere, per quelli che non sanno fermarsi davanti una bella e buona bottiglia di vino, finalmente arriva una soluzione: un sostituto artificiale dell'alcol, che da' una sensazione di ubriachezza ma senza lasciare il bevitore con un grosso mal di testa e una sbornia da smaltire il giorno dopo.

A realizzarlo e' stato un team di esperti farmaceutici dell'Imperial College di Londra, guidato dal professor David Nutt. Questo nuovo tipo di alcool, gia' testato con successo su alcuni volontari, è composto da sostanze chimiche simili al sedativo Valium. Crea una sensazione di ubriachezza paragonabile a quella dell'alcol, rendendo rilassati.
Nutt ha spiegato al quotidiano britannico Daily Mail "E' una sostanza incolore, insapore e priva di effetti collaterali indesiderati. Anche se ne si beve tanto, inoltre, si rimane - ha aggiunto - solo mediamente ubriachi, e non si soffre della sbornia del giorno dopo".


>>Continua a leggere "LONDRA: ARRIVA IL SOSTITUTO ARTIFICIALE DELL'ALCOL"

6502 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

il vino: il gusto della moderazione

Scritto da Eva di Pretoro • Giovedì, 7 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino



Il vino è parte integrante della vita e della cultura europea.

L’UE è il principale produttore di vino al mondo, come anche il primo esportatore mondiale di prodotti vitivinicoli, e il settore contribuisce all’economia dell’UE con circa 15 miliardi di € l’anno.
Tuttavia, l’importanza del settore vitivinicolo per l’economia europea non dovrebbe essere calcolata in termini esclusivamente monetari.
È un settore che coinvolge molti livelli della vita in Europa, contribuendo in maniera significativa al benessere collettivo sul piano socioeconomico, ambientale e societale: laddove le viti ingentiliscono il paesaggio, il settore vitivinicolo offre lavoro a milioni di individui, aiutando a mantenere il tessuto delle società rurali e a preservare uno stile di vita che è centrale alla nozione stessa di identità europea. Non da ultimo, spesso assaporati con del buon cibo o degustati per celebrare eventi importanti, il vino e i prodotti vitivinicoli sono apprezzati da milioni di persone in Europa e nel resto del mondo.


>>Continua a leggere "il vino: il gusto della moderazione"

2997 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!