Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

Barolo: il vino più amato dagli Italiani

Scritto da Eva di Pretoro • Venerdì, 19 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze

Secondo un sondaggio fatto su Winenews.it in collaborazione con Vinitaly (rassegna di riferimento dell’enologia mondiale) è risultato che il vino più amato e desiderato è il Barolo, seguito da Chianti Classico, Brunello di Montalcino e Franciacorta. Nel sondaggio si è chiesto agli eno-appossionati quali fossero le loro preferenze rispetto al vino e alla cantina del "cuore", e questi ultimi, nel votare, si sono decisamente frammentati arrivando a indicare oltre 180 marchi: un segnale che conferma l'attuale segmentazione dell' offerta enologica nazionale.

Degustazione vino

In testa alla classifica delle denominazioni si collocano:

  1. Barolo (25%)
  2. Chianti Classico (20%)
  3. Brunello di Montalcino (18%)
  4. Franciacorta (10%)

Seguono, nella top ten, Barbaresco, Bolgheri, Montefalco, Amarone, Collio e Supertuscan.

In forte calo  Trentino e Sicilia, regioni votate per la qualità della loro offerta produttiva complessiva e non per le singole denominazioni di origine.


>>Continua a leggere "Barolo: il vino più amato dagli Italiani"

5327 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

VIETTI: L'ARTE VESTE IL VINO

Scritto da Eva di Pretoro • Lunedì, 18 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino


Da quattro generazioni la famiglia Vietti produce vini in Castiglione Falletto, piccolo paese medievale situato al centro delle Langhe, un posto ottimo per la coltivazione della vite, la cosidetta “zona del Barolo”.
La storia degli ultimi 40 anni di quest'azienda è stata segnata dalle scelte di Alfredo Currado, enologo dal 1952, e della moglie. Alfredo fu il primo a selezionare e vinificare uve provenienti da singoli vigneti, concetto a quel tempo impensabile ma oggi usato da quasi tutte le aziende che producono Barolo e Barbaresco.
Nel 1961 nascono i primi “crus” Vietti, il Barolo Rocche ed il Barbaresco Masseria.
Appassionati d’arte, Luciana ed Alfredo, iniziano nel 1970 ad aggiornare le etichette dei loro vini.
Scelgono così di “vestire l’arte del loro lavoro in cantina” con “un pezzo d’arte in etichetta”.






>>Continua a leggere "VIETTI: L'ARTE VESTE IL VINO"

5744 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Vendemmia in Langa

Scritto da 100vino • Giovedì, 24 settembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Eventi
Partecipare attivamente alla vendemmia, respirarne intensamente gli aromi, interpretarne i colori e viverne a fondo le atmosfere è il sogno di molti enoturisti che decidono di trascorrere un periodo alla scoperta del paesaggio vitivinicolo delle Langhe: a realizzarlo ci pensa, domenica 27 settembre, la Strada del Barolo e dei grandi vini di Langa.

Per "Vendemmia in Langa" alcune aziende agricole che sorgono lungo la Strada del Barolo e grandi vini di Langa accolgono i visitatori nelle vigne e poi nelle cantine, permettendo di vivere da vicino il rito della vendemmia, invitandoli poi in cantina per visite e degustazioni.

La manifestazione, organizzata dalla Strada del Barolo e grandi vini di Langa e Monregaltour è il riconoscimento istituzionale di un’intuizione vincente, quella di far vivere ai turisti l’esperienza della vita di campagna, in uno dei luoghi più affascinanti del Piemonte, nel momento in cui il lavoro di un anno intero raccoglie i primi frutti.

I visitatori, accompagnati in piccoli gruppi dai proprietari, vengono condotti tra i filari per immergersi nell’atmosfera di festa che tradizionalmente accompagna il momento della raccolta.
È l’occasione per conoscere i produttori, apprezzare il paziente lavoro di mani esperte, vivere da vicino le prime fasi della vinificazione.
Per un’intera giornata gli ospiti delle aziende vitivinicole vivranno gomito a gomito ogni fase della vendemmia: prima tra i filari osserveranno da vicino i precisi gesti dei vignaioli mentre recidono i grappoli ormai pronti per la vendemmia, poi nelle cantine, dove si celebrerà il rito della pigiatura e si degusteranno i vini prodotti dall’azienda.


>>Continua a leggere "Vendemmia in Langa"

4907 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!