Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

La crisi dei Pub inglesi. Gli inglesi bevono la birra a casa

Scritto da Apcom • Martedì, 13 settembre 2011 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze
E ogni settimana chiudono i battenti circa 25 pub

In Gran Bretagna si prepara una rivoluzione malinconica. Gli inglesi cominciano a tradire il pub e il consumo di birra sta per diventare un triste rito domestico.

Secondo i dati dell'Associazione per i Pub e la Birra della Gran Bretagna (BBPA), se negli anni Settanta oltre il 90% della birra veniva bevuta nei pub e nei bar, alla fine del 2010 la situazione sembra quasi ribaltata.
Il 49,1% delle birre bevute viene acquistata nei supermercati e consumata in casa.


>>Continua a leggere "La crisi dei Pub inglesi. Gli inglesi bevono la birra a casa"

5982 hits
Tags:
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Faranno rinascere la "archeo-birra", ha 200 anni

Scritto da Apcom • Mercoledì, 6 luglio 2011 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze
Trovata in una nave rompighiaccio affondata nel 1800

Un boccale davvero d'annata, dagli abissi alla tavola.
Un gruppo di esperti finlandesi è deciso a far "rivivere" la birra più antica del mondo, trovata insieme ad un carico di champagne in una cassa affondata nel Mar Baltico insieme alla nave che li trasportava, tra il 1800 e il 1830.

Il relitto, naufragato mentre viaggiava tra Copenaghen e San Pietroburgo, fu portato alla luce nel luglio del 2010 nei pressi alle isole Aland, e oltre a un carico d'eccezione - ben 145 bottiglie di champagne, tra Veuve Cliquot e Juglar, compresa quella che è considerata la più antica mai rinvenuta - ne conteneva una di birra che si aprì appena affiorata dalle acque.


>>Continua a leggere "Faranno rinascere la "archeo-birra", ha 200 anni"

11592 hits
Tags:
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Etichette più trasparenti con "Birra chiara"

Scritto da 100vino • Lunedì, 22 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze

A Pianeta Birra Beverage & Co. in svolgimento in questi giorni, Mo.Bi. - movimento per la birra, ha presentato un progetto di chiarezza e informazione a favore del mondo della birra. Il movimento MoBi ha tra i propri principali obiettivi la volontà di promuovere l’accesso ad un’ampia produzione birraria, il sostegno ad un corretto livello dei prezzi al consumo, la promozione della produzione casalinga di birra (homebrewing), l’organizzazione di corsi, rassegne e concorsi pronti a stimolare la sensibilità delle persone nei confronti del consumo di bevande al malto.

Il convegno di oggi promosso dal movimento è stata l'occasione per presentare un progetto che nasce da una volontà di trovare il modo per rendere più chiare  le informazioni basilari che il consumatore deve trovare su un’etichetta. Ciò al fine di poter compiere una scelta motivata e consapevole.

Attualmente la legge prevede che sull’etichetta siano indicati il nome e la ragione sociale del produttore, lo stabilimento e la sede di produzione, il nome commerciale del prodotto, la tipologia merceologica prodotta, il contenuto (volume), il titolo alcolometrico espresso in volumi, data entro cui consumare il prodotto, lotto di produzione e invito a non disperdere nell’ambiente.


>>Continua a leggere "Etichette più trasparenti con "Birra chiara""

8406 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

BIRRA: ECCELLENZA ITALIANA

Scritto da Eva di Pretoro • Venerdì, 5 febbraio 2010

Non solo vino: anche la birra è  tra i prodotti in vetrina a testimonianza dell’eccellenza italiana nel settore enogatronomico.

In Italia, secondo le ultime rilevazioni, i birrifici sarebbero ormai 220. Il Piemonte, con 32, è la seconda regione per espansione del fenomeno, preceduta dalla Lombardia, con 41.

Appena 15 anni fa quasi non ne esistevano e si beveva esclusivamente birra industriale o marche particolari soltanto di importazione.

Anche l’Ais (Associazione Italiana Somelliers) organizza spesso eventi e dugustazioni riguardanti quest'ottima bevanda, perché ormai, proprio come per i vini, vengono consigliate birre da abbinare a determinate pietanze.



>>Continua a leggere "BIRRA: ECCELLENZA ITALIANA"

7406 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Gran Bretagna: Coldiretti, Non solo broccoli, nei pub il vino sostituisce la birra

Scritto da Ciro Iodice • Martedì, 10 febbraio 2009 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze, Vino

Non è solo il broccolo italiano a sostituire il cavolfiore inglese poiché nel 2008 è aumentato del 10 per cento il valore delle esportazioni di vino Made in Italy nel Regno Unito dove è crollato il consumo di birra al livello piu' basso degli ultimi dieci anni, secondo i dati della British Beer and Pub Association. E' quanto emerge da una analisi della Coldiretti che evidenzia la crescente passione degli inglesi per la cucina italiana, sulla base dei dati Istat relativi ai primi dieci mesi del 2008.

Se nei ristoranti ed in cucina secondo il Times il broccolo sta sostituendo il cavolfiore, nei pub il vino - sostiene la Coldiretti - sta togliendo progressivamente spazio alla birra inglese nonostante le proteste contro la presenza di lavoratori italiani

Le esportazioni di vino Made in Italy oltre Manica - stima la Coldiretti - hanno superato nel 2008 per la prima volta il valore di mezzo miliardo di euro con una predilezione per lo spumante. Una evoluzione in netta controtendenza rispetto ai consumi di birra nei pub dove, anche per effetto della crisi si sono bevute - precisa la Coldiretti - 1,8 milioni di pinte in meno al giorno, nel terzo trimestre rispetto a quello analogo dell'anno precedente.


>>Continua a leggere "Gran Bretagna: Coldiretti, Non solo broccoli, nei pub il vino sostituisce la birra"

2667 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Noi vino, loro birra: ma che promozione però!

Scritto da Ciro Iodice • Domenica, 14 settembre 2008

Il ministro degli esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier, durante un discorso pubblico a sostegno di un collega di partito, si mostra allegramente dedito ai piaceri del buon bere.

E, mentre nella foto, infatti, brandeggia un classico boccale (da litro) di birra (crediamo tedesca), sul banco dell'oratore ce ne sono altri due - belli pieni - ad attenderlo.


>>Continua a leggere "Noi vino, loro birra: ma che promozione però!"

2271 hits
Tags:
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

WineNews, all'estero gli italiani bevono vino locale e birra

Scritto da Ciro Iodice • Mercoledì, 3 settembre 2008

Chi si e' recato all'estero ha scelto i vini locali nei Paesi di grande tradizione enologica, gli altri hanno rinunciato al nettare di Bacco in favore della birra o addirittura dell'acqua.
Pochi i temerari che hanno assaggiato il 'vino alla banana' del Vietnam o lo Chardonnay thailandese.

Per quelli che si sono recati all'estero, l'imperativo e' stato di concedersi vino solo nei Paesi di lunga e consolidata tradizione enologica altrimenti, meglio bere birra o addirittura acqua pur di evitare i vini del luogo, considerati alla stregua di curiosita' folkloristiche da assaggiare e subito dimenticare, come il vino di banane del Vietnam o lo Chardonnay thailandese.

Fedeli al motto 'Regione che vai, vino che trovi', l'82% degli amanti del buon bere in vacanza ha bevuto Gewurtztraminer e Lagrein in Alto Adige, Marzemino e Teroldego in Trentino, Vermentino e Pigato in Liguria.


>>Continua a leggere "WineNews, all'estero gli italiani bevono vino locale e birra"

1743 hits
Tags:
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!