Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

IL VINO SFUSO TORNA DI MODA

Scritto da Eva di Pretoro • Sabato, 13 febbraio 2010 • Commenti 1 • Categoria: Vino

Spesso si pensa al vino "sfuso" come ad un vino di qualità molto bassa, anonimo, indifferenziato, prodotto soprattutto da cantine sociali e venduto in cisterne per essere poi confezionato in bottiglie da litro, litro e mezzo, piccole damigiane.

Oggi sono sempre più numerosi i casi in cui la qualità del vino sfuso ha poco da invidiare a quella del vino in bottiglia.

Anni di innovazioni tecnologiche, di progressi scientifici e culturali nel settore enologico, sono serviti a migliorare questo prodotto.

  Si parla, in particolare,  del vino sfuso venduto nei punti vendita delle aziende e delle cantine: posso essere vini a Igt, ma anche a Doc, e con prezzi al litro convenienti ma non bassissimi.


>>Continua a leggere "IL VINO SFUSO TORNA DI MODA"

16269 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Azienda Agricola GALLEGATI: terre di Romagna

Scritto da Eva di Pretoro • Domenica, 7 febbraio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo

L'azienda  GALLEGATI si trova in una piccola realtà della Provincia di Ravenna nel cuore della Romagna.

Ha una superficie totale di circa 20 Ha ed è divisa in due unità poderali. Una di circa 10 Ha si estende nella pianura di Faenza ed è ad indirizzo frutticolo, l’altra di circa 10 Ha si trova sulle colline di Brisighella ed è ad indirizzo viticolo ed olivicolo.

L’azienda è condotta da Antonio e Cesare Gallegati, che con grande passione, hanno iniziato un’attività di produzione di vini Doc e Docg di alta qualità. Dagli anni novanta ad oggi hanno trasformato l'azienda agricola paterna in una delle migliori cantine della regione (hanno avuto il riconoscimento dal gambero rosso 'cantina emergente' 2010)

I vini sono tipici della Romagna ed hanno profumi e sapori intensi, fruttati e particolarmente piacevoli. Le produzioni di vino sono limitate e ottenute con le migliori tecniche di vinificazione.

Grandi vini per piccole linee produttive: la loro produzione si concentra su due rossi,  un bianco ed un albama passito.


>>Continua a leggere "Azienda Agricola GALLEGATI: terre di Romagna"

3938 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

COME VA CONSERVATA UNA BOTTIGLIA DI VINO?

Scritto da Eva di Pretoro • Martedì, 26 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino e tecnologia
Per consentire ai vini di sviluppare pienamente il proprio potenziale bisogna avere una certa attenzione verso le bottiglie, in poche parole, come e dove vanno posizionate?
Le bottiglie vanno sempre coricate, in un luogo dove la temperatura sia fresca con una buona umidità, al buio e lontano da vibrazioni.

Ogni vino, in base alle proprie caratteristiche (leggero, strutturato, giovane, ricco di carattere) va conservato in un certo modo, ma in linea massima le regole sono le stesse per tutte le tipologie.

Il parametro più importante per una buona conservazione è sicuramente la Temperatura: deve essere bassa e soprattutto costante perchè forti e ripetute oscillazioni di temperatura disturbano il vino e in certi casi lo rovinano del tutto.

I valori di riferimento sono 12-14 gradi per i bianchi e 16-18 per i rossi.
Nei casi di vini di buona struttura (come ad esempio vini maturati nel legno), si possono raggiungere anche i 15-16 per i bianchi e 18-20 gradi per i rossi .
Se si ha una cantina dove la temperatura passa in modo progressivo da 11 gradi a 20 gradi durante l'anno non c'è nulla da temere per le proprie bottiglie a patto che nn scenda mai sotto i 7 e non superi mai i 25 gradi perchè si rischierebbe la decomposizione o comunque la perdita totale della qualità del vino.


>>Continua a leggere "COME VA CONSERVATA UNA BOTTIGLIA DI VINO?"

23625 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

MTV: MOVIMENTO TURISMO DEL VINO

Scritto da Eva di Pretoro • Domenica, 1 novembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Vino

Il Movimento Turismo del Vino nasce nel 1993 con l’obiettivo di promuovere la cultura del vino attraverso le visite nei luoghi di produzione. Per questo, nello stesso anno, si inaugura anche la giornata di Cantine Aperteche, in quindici anni, ha portato l’Italia ad avere circa quattro milioni di enoturisti, con una prospettiva di crescita annua dell’8%.

Ai cosiddetti turisti del vino il Movimento vuole far conoscere più da vicino l’attività e i prodotti delle cantine aderenti ed offrire un esempio di come si può fare impresa nel rispetto delle tradizioni, della salvaguardia dell'ambiente e dell'agricoltura di qualità. Al contempo, il Movimento Turismo del Vino mira a favorire un crescente prestigio delle cantine aderenti e nuove prospettive di sviluppo economico.
L'Associazione annovera attualmente più di 1.000 fra le più prestigiose Cantine d'Italia, selezionate sulla base di specifici requisiti, primo fra tutti quello della qualità dell'accoglienza enoturistica.


>>Continua a leggere "MTV: MOVIMENTO TURISMO DEL VINO"

3195 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!