Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

UNA GRANDE REALTA' ABRUZZESE: CANTINA TOLLO

Scritto da Eva di Pretoro • Venerdì, 22 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Vino bianco fermo
In Abruzzo, un grande territorio vocato alla viticultura, nella provincia teatina tra l'Adriatico e la Majella , si trova Tollo, un piccolo paesino con una grande realtà: Cantina Tollo.

Nasce nel 1960 dall'iniziativa di un piccolo gruppo di persone, unite dalla volontà di valorizzare una tradizione antica e dall'entusiasmo di dare vita ad una nuova esperienza .

19 soci nel 1960, quasi 1200 a tutt'oggi: una lucida sintesi che testimonia il legame di Cantina Tollo con il territorio e gli uomini che curano i vigneti con indicibile passione.

Cantina Tollo vende oltre 12 milioni di litri di vino in bottiglia, coltiva 3.500 ettari di terra.

Cantina Tollo esporta oltre che in tutte le regioni italiane, in tutti i Paesi dell'Unione Europea, in Svezia, il Danimarca, in Germania, nel Regno Unito e anche oltreoceano, in Giappone, negli Stati Uniti, in Canada.
Infatti attualmente l'esportazione rappresenta il 40% del volume di vendita del vino imbottigliato e il 44% del fatturato.
Lo sviluppo della Cantina è stato il frutto di un impegno costante, fatto di scelte delicate e di investimenti importanti, per la crescita dell'azienda e il miglioramento della qualità.



>>Continua a leggere "UNA GRANDE REALTA' ABRUZZESE: CANTINA TOLLO"

6882 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

TERRA D'ALIGI: il vino, la vite, la terra, il lavoro. Valori tramandati da generazioni nella Valle del Sangro.

Scritto da Eva di Pretoro • Domenica, 8 novembre 2009 • Commenti 0 • Categoria: Vino rosso fermo



"L’amore per la terra d’Abruzzo la dedizione al lavoro, il senso della famiglia, il valore della tradizione: Terra d'Aligi è una filosofia"



Terra d'Aligi ha radici lontane; la famiglia Spinelli, proprietaria dell'azienda, ha un'esperienza secolare nell'agricoltura, in particolare nella coltivazione delle viti e produce uva da generazioni.
L'attività vinicola è stata iniziata nel 1973 da Vincenzo Spinelli. (nella foto a sinistra)

Aligi è il nome di una figura poetica, capostipite di tutti i pastori d’Abruzzo, valorizzata da un’opera dannunziana “La figlia di Jorio”.
La famiglia è titolare anche di un’altra azienda che porta il loro cognome, Spinelli appunto, con sede nelle stesse strutture di Terra D’Aligi e che produce un numero ben maggiore di pezzi, 2 milioni e 700mila bottiglie stesse uve ma etichette e tecniche di produzione diversificate rispetto alla linea di Terra d’Aligi.
Due società differenti, per scelte organizzative e produttive. La prima rivolta a un pubblico molto vasto, di consumatori di vino quotidiano. Vino facile, anche nel prezzo, e al tempo stesso di qualità. La seconda per palati più raffinati, esperti, per frequentatori di ristoranti ed enoteche. Ai quali offre comunque sempre prodotti di grande bevibilità e di prezzo onesto, corretto. Strutture operative, imprenditoriali e persone che ogni giorno lavorano con competenza e passione sono però sempre le stesse. Cambiano i mercati e i canali distributivi ma non gli intenti: qualità, territorialità, dedizione, serietà. Ed è risultato davvero sorprendente proprio il livello qualitativo assai elevato dei vini proposti da Cantine Spinelli per il consumo quotidiano.


>>Continua a leggere "TERRA D'ALIGI: il vino, la vite, la terra, il lavoro. Valori tramandati da generazioni nella Valle del Sangro."

5336 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!