Vino, Birra, Enogastronomia e buona tavola

Nasce a Treviso il primo Spumante a bassa gradazione

Scritto da Eva di Pretoro • Venerdì, 22 gennaio 2010 • Commenti 0 • Categoria: Mercati e Tendenze
Per un bere responsabile non c’è solo la strada della moderazione, ma anche quella della ricerca attraverso la tecnica enologica.

Astoria Vini incontra le nuove esigenze dei consumatori con il primo spumante a bassa gradazione
.

Arriva da Treviso, la patria del prosecco, dello spritz, e dell’aperitivo come un rito irrinunciabile, la via dei mastri vinai contro eccessi dovuti all’alcool.

La consapevolezza dei consumatori si riflette anche nella filosofia delle aziende vinicole che cercano infatti nuove vie per andare incontro alle cambiate esigenze del cliente: sfruttare lo sviluppo tecnologico applicato alle tecniche di vinificazione per creare un vino che a parità di caratteristiche organolettiche abbia una gradazione alcolica minore.


>>Continua a leggere "Nasce a Treviso il primo Spumante a bassa gradazione"

6508 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

La più grande bottiglia di spumante esposta al G8 di Treviso è pronta del Guinness

Scritto da Ciro Iodice • Lunedì, 20 aprile 2009 • Commenti 1 • Categoria: Vino e manifestazioni

La bottiglia dei record di Prosecco Conegliano Valdobbiadene quella che gia' tutti definiscono come la piu' grande bottiglia di spumante del mondo (anche se non e' ancora entrata nel Guinness) e' ospitata in questi giorni all'interno di Castelbrando a Cison di Valmarino, location speciale del G8 dell'Agricoltura.

La realizzazione, una vera opera d'arte appoggiata su un basamento di granito e decorata da una vite in bronzo battuto, frutto dell'opera dello scultore trevigiano Carlo Balljana viene esposta all'interno del castello, visibile a tutti i partecipanti presenti al vertice internazionale.

La bottiglia rappresenta simbolicamente il biglietto da visita della Marca Trevigiana, territorio dove si produce il 95% del Prosecco ed in particolare l'eccellenza del ''Conegliano e Valdobbiadene doc'', fiore all'occhiello degli oltre 100 prodotti tipici trevigiani.


>>Continua a leggere "La più grande bottiglia di spumante esposta al G8 di Treviso è pronta del Guinness"

7491 hits
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!

Il ministro Zaia: dal primo agosto 2009 tutto il Prosecco sarà DOP

Scritto da Ciro Iodice • Venerdì, 20 marzo 2009 • Commenti 0 • Categoria: Normativa vinicola
il ministro Luca Zaia
A partire dal primo agosto 2009 tutto il Prosecco sarà protetto a livello comunitario ed internazionale come Denominazioni di Origine Protetta. E’ un riconoscimento che dà valore al lavoro svolto finora per la valorizzazione e la tutela di un vino che rappresenta l’Italia in tutto il mondo. Assicurare la garanzia della DOC alle produzioni base e Docg alla viticoltura storica servirà a garantire in modo ancora più incisivo i produttori onesti e i consumatori di tutto il mondo: dietro il Prosecco e il suo successo c’è la sapienza dei viticoltori italiani, un patrimonio inimitabile di conoscenza che difenderemo da ogni tentativo di imitazione.

Con queste parole il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali Luca Zaia ha commentato l’approvazione del riconoscimento della Doc Prosecco, delle Docg Conegliano Valdobbiadene e Colli Asolani, per le rispettive sottozone storiche, e delle relative proposte di disciplinare.

Il Comitato Nazionale per la tutela delle denominazioni d’origine dei vini ha deliberato gli attesi riconoscimenti dopo aver ascoltato le richieste dei produttori e dopo le audizioni tenutesi nella zona di produzione.

L’iter procedurale prevede che le decisioni assunte oggi dal Comitato siano pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana per poter acquisire, entro trenta giorni, eventuali osservazioni.
Queste ultime saranno valutate dallo stesso Comitato e, successivamente, il Mipaaf potrà emanare i decreti di riconoscimento delle denominazioni e di approvazione dei relativi disciplinari. (segue)



>>Continua a leggere "Il ministro Zaia: dal primo agosto 2009 tutto il Prosecco sarà DOP"

5528 hits
Tags: ,
Technotizie oknotizie Segnalo digitta Wikio Fai Informazione Stumbleupon  Technorati  Google  Bookmark   at del.icio.us Digg  Bookmark   at YahooMyWeb Bookmark   at reddit.com Bookmark   at NewsVine Bookmark   with wists Bookmark using any bookmark manager!