Azienda Agricola Giuseppe Milazzo

g.milazzo

In provincia di Agrigento, tra le colline di Campobello di Licata, in una delle zone più vocate alla viticultura, nasce l’Azienda Agricola G. Milazzo.
L’Azienda Agricola Milazzo opera nel settore della viticoltura da oltre 150 anni.
I terreni si estendono per circa 70 ettari dove vengono coltivate diverse varietà di uva, in gran parte autoctone.
Questa Zona viene defibita “la fascia del sole” per le scarse precipitazioni annuli, clima e terreno si sposano per ofrire in modo naturale risultati che altrove difficilmente si possono ottenere.

Agli inizi degli anni ’70, per ottenere prodotti di elevata qualità senza additivi chimici, l’Azienda Agricola Milazzo ha dato il via a una fase di sperimentazione, durante la quale ha condotto studi approfonditi sulle varietà idonee produrre vini d’alto pregio, posizionandosi così in pochi anni in una fascia di mercato medio-alta.
L’intervento umano nelle fasi di potatura e vendemmia è da sempre portato a termine rigorosamente a mano.

VIGNAVELLA bianco da Tavola

 

VITIGNI UTILIZZATI: Vecchia varietà siciliana non identificata alla quale è stata assegnata la sigla aziendale cronologica interna V. 12
MORFOLOGIA TERRENO: Lieve pendenza su area collinare a dolce declivio
SISTEMA DI COLTIVAZIONE: Vigneti allevati a spalliera ed a tendone, con densità di coltura e resa controllata mediante diradamento dei grappoli all’inizio dell’invaiatura.

COMPOSIZIONE TERRENO: Struttura argillosa su matrice calcarea poco profonda

TECNICA DI VINIFICAZIONE: Diraspatura dell’uva e pressatura molto soffice con pressa pneumatica a polmone centrale. Il mosto fermenta esclusivamente in vasi vinari di acciaio inox termocondizionati.

AFFINAMENTO

Circa otto mesi dopo la vendemmia il vino viene imbottigliato e rimane in cantina, a temperatura controllata, fino al momento della distribuzione che avviene non prima della fine di giugno dell’anno successivo alla vendemmia
COLORE: Giallo Paglierino brillante, con riflessi dorati

PROFUMi

:Intensi e affascinanti per eleganza e notevole persistenza. Floreale con fruttato complesso che ricorda miele e un gradevole sentore di frutta con leggera sensazione di agrumi.

SAPORE

Impatto gustativo straordinario per struttura, complessità, morbidezza, eccezionale intensità e persistenza, in un equilibrio gustativo eccellente. Caldo, di buon corpo e armonico.
TENORE ALCOLICO: 13,00-13,50% Vol. a seconda delle annate di produzione

ABBINAMENTO AI CIBI

Si sposa egregiamente con piatti di pesce grasso e alla brace, ma la sua affascinante struttura consente abbinamenti con tutto.
TEMPERATURA DI SERVIZIO: Servire a 10 gradi o leggermente più fresco
DURATA: Circa quattro anni ed anche oltre se conservato in locali idonei ed a temperatura non superiore ai 12° C

WineNews, all’estero gli italiani bevono vino locale e birra
Rupi del Vino – Il film documentario di Ermanno Olmi