Di Majo Norante: nuovi vini da antichi vitigni

dimaionorante

Di Majo Norante è un’azienda Molisana, produce vino da uve proprie fin dal 1800 e le produce esclusivamente negli 85 ettari dell’antico feudo dei Marchesi Norante di Santa Cristina.

La filosofia di Di Majo Norante è quella di produrre vini dai sapori ricchi di personalità delle antiche culture contadine, di rispettare l’approccio tradizionale alla coltivazione della vite e produrre vino che conservi tutte le caratteristiche degli uvaggi mediterranei.

I nuovi vini da antichi vitigni sono quindi gli splendidi risultati della vinificazione in purezza di vitigni tradizionalmente presenti nel Sud Italia e nel Molise.

Di Majo Norante pone una certa attenzione alla selezione, alla raccolta delle uve e alle tecniche di vinificazione, nell’ottica del miglioramento costante della qualità e della salubrità del vino.

Don Luigi Riserva 2005

Questo gran vino è ottenuto dalla selezione in purezza delle migliori uve Montepulciano e Tintilia.

È vinificato tradizionalmente con lungo contatto del mosto con le vinacce e maturato in piccole botti di rovere.

Di colore rosso granato intenso con riflessi violacei, è un vino ricco, intenso, di grande armonia con perfetta fusione fra i sapori di frutta matura che evocano il sottobosco, la prugna, sentori di legno tostato e vaniglia. L’assaggio è seducente fin da subito, rotondo e pieno, coerente e limpido. Nel mezzo del sorso una rilucente nota acida si aggiunge alla spiccata spina alcoolica. Rotola verso il finale con un bel muscolo ancora ben controllato, in una bella landa di tannini levigati.
Buono, con invidiabile rapporto Q/P.
Si abbina a carni rosse, cacciagione, piatti della grande cucina, formaggi.

Temperatura di servizio: 18°C, avendo cura di stappare la bottiglia almeno un’ora prima

  • Zona di produzione: Martarosa
  • Vendemmia: fine ottobre/novembre
  • Vinificazione: tradizionale, con macerazione a contatto con le bucce per circa 1
  • mese Fermentazione malolattica: completa
  • Affinamento: in barrique nuove per circa 12 mesi – 6 mesi in bottiglia
  • Produzione: 35.000 bottiglie da 0.75
WineNews, all’estero gli italiani bevono vino locale e birra
Rupi del Vino – Il film documentario di Ermanno Olmi