“Sicilia en primeur” : novità enologiche siciliane

event-siciliaenprimeur

Decolla la nuova edizione di “Sicilia en primeur”, l’appuntamento internazionale di punta per scoprire in anteprima le novita’ dell’enologia siciliana, organizzata da Assovini Sicilia, l’associazione che riunisce le piu’ importanti realta’ vinicole dell’Isola.

L’evento, itinerante perche’ ogni anno si svolge in una diversa area dell’Isola, e’ unico nel suo genere in Sicilia e consente di mettere a diretto contatto le aziende protagoniste della vitivinicoltura regionale con la stampa nazionale ed internazionale piu’ qualificata e attenta alle novita’, abbinando la degustazione in anteprima dell’ultima vendemmia e delle nuove etichette alle visite ai diversi terroir della regione in modo da facilitare la comprensione dell’unicita’ e del livello qualitativo dei vini che si stanno presentando.

Quest’anno Sicilia en primeur si terra’ dal 4 al 7 marzo in provincia di Agrigento, territorio dallo straordinario patrimonio culturale e naturale, nel “Rocco Forte Verdura Golf & Spa Resort” di Sciacca.

La principale innovazione di questa edizione, la settima, e’ che si potranno degustare piu’ vini en primeur.
L’intera giornata di sabato 6 marzo sara’ infatti dedicata, oltre che alla valutazione alla cieca della vendemmia 2009, alla presentazione dei vini che entreranno in commercio nel 2010.

Per la prima volta, quindi, i produttori faranno degustare in anteprima alla stampa ospite anche i vini delle precedenti annate pronti adesso per essere immessi sul mercato.

Il giorno precedente le degustazioni previsti tour nei principali territori di produzione per far conoscere sempre di piu’ una regione dove le caratteristiche ambientali sono estremamente diversificate e ricche di proposte enologiche assai differenti.
Si passa infatti da spiagge magnifiche e vigneti a ridosso del mare, fino a vette innevate e filari a 1.000 metri di altitudine.

In compagnia dei produttori i giornalisti visiteranno le cantine ma innanzitutto saranno guidati a scoprire le particolarita’ delle diverse zone produttive.

Nuova anche l’articolazione della domenica. Ci si spostera’ a Sciacca, nell’ex convento San Francesco per la conferenza conclusiva della manifestazione nel corso della quale sara’ dato ampio spazio alle domande dei giornalisti ai produttori.

Sponsor della manifestazione sono Banca Nuova, l’Assessorato Agricoltura della Regione Siciliana, l’Istituto Regionale della Vite e del Vino, l’Istituto per il Commercio Estero, VeronaFiere, la Provincia di Agrigento, il Comune di Sciacca e le Terme di Sciacca.

NAPOLI: Il Policlinico Federico II sperimenta un “Elisir di bellezza” con l’uva
Divino Vino, suoni di vino a Sorrento