Vino amarone finalmente verso la DOCG

amarone-appassimento

Conto alla rovescia per l’Amarone che si dirige verso la la Docg

Il famoso vino rosso del territorio Veneto potrà presto fregiarsi della denominazione di origina controllata e garantita riservata ai prodotti di particolare pregio. Un risultato molto importante, sebbene giudicato tardivo da molti.

I tempi per la conclusione dell’iter è di circa due o tre mesi e l’assegnazione dopo il lungo iter è stata lunga e sofferta. L’Associazione Famiglie d’arte dell’Amarone nata da pochi mesi e che ora raccoglie 10 produttori (soci fondatori) del pregiato vino, ammette un J’accuse, indicando anche una colpa nel medesimo tessuto produttivo, che non ha saputo unirsi per richiedere congiuntamente un riconoscimento che avrebbe dovuto arrivara da tempo.

L’Associazione ha lo scopo di unire i produttori selezionandoli attentamente ma con lo scopo di superare le reciproche gelosie tra i viticoltori e lavorare viceversa come un corpo unico.

WineNews, all’estero gli italiani bevono vino locale e birra
Rupi del Vino – Il film documentario di Ermanno Olmi