Il piave tocai italico

tocai1

Il Piave Tocai Italico è un vino DOC “Denominazione di Origine Controllata la cui produzione è consentita nelle province di Treviso e Venezia.
Si tratta dela zona orientale del Veneto (Tocai di Lison e Vini del Piave) e quella del centro Veneto (Colli Berici e Colli Euganei).
In particolare il Tocai Italico viene prodotto in provincia di Padova, Treviso, Venezia, Vicenza e Verona.

Nasce dal vitigno Tocai Italico

A seconda delle varie zone di produzione puo’ avere le seguenti varianti costitutive :
Tocai di Lison e Vini del Piave: 95% di uve Tocai Italiche e 5% di uve di altri vitigni tradizionali di frutto bianco;
Tocai Italico dei Colli Euganei: almeno il 90% di uve di vitigni di frutto bianco, purche'”raccomandato”;
Tocai Italico dei Colli Berici: puo’ essere costituito anche da uve del vitigno Garganega, presenti nel vitigno sino ad un massimo del 10% del totale delle viti esistenti.

La resa massima di uva ammessa alla produzione di vino non deve superare i 100 – 120 quintali per ettaro in coltura specializzata a seconda delle zone di produzione.
La resa massima alla vinificazione non deve essere superiore al 70%.

La gradazione naturale complessiva minima non deve essere inferiore a gradi 10,5 – 11.

Nella preparazione del vino Tocai di Piave è consentita, nella misura massima del 10% del volume, la tradizionale correzione con uve, mosti e vini di colore analogo.
Per il Tocai Lison la correzione è ammessa, ma nella misura massima del 5% e solo con mosti concentrati,ottenuti da uve della zona di produzione.

Il colore è giallo paglierino, tendente al verdognolo o al giallo dorato con un Profumo leggero, gradevole, delicato, di fruttato.
Il Sapore è asciutto, fresco, armonico, leggermente aromatico e si abboina bene con antipasti, primi piatti leggeri, piatti a base di formaggi e uova.

WineNews, all’estero gli italiani bevono vino locale e birra
Rupi del Vino – Il film documentario di Ermanno Olmi